Associazioni

LA FESTA DEL RIUSO E DELLO SCAMBIO A TOR CALDARA

Sabato 31 maggio e domenica 1 giugno, ritorna la ‘mitica’ Festa ‘dello Scambio e del Riuso’ nell’Area RimbombArte, presso il parco della Riserva Naturale di Tor Caldara.

Organizzato dalle Associazioni: ‘Città virtuosa’, ‘Utopia 0onlus’, ‘Disoccupati italiani’ e ‘RombombArte’, l’evento promuove la filosofia del riuso dei materiali e delle apparecchiature domestiche, strizzando così l’occhio all’ambiente, riducendo la produzione di rifiuti e il relativo abbandono degli stessi. Sarà così l’occasione per scambiarsi, barattandoli, gli oggetti che non ci servono più, ma che possono ancora servire agli altri.

Come ci ricordano gli ideatori dell’evento, il tutto è fatto all’insegna di uno slogan: ‘Porta un oggetto, fai un baratto! Un oggetto un gettone, un gettone oggetto’.

A far da contorno al mercatino del riuso ci saranno alcuni laboratori di riciclo artistico che hanno l’obiettivo di promuovere la cultura ambientale sui materiali di scarto. E’ possibile fin da adesso prenotarsi ai laboratori rocket stove di sabato 31 maggio (ore 16,30), dove è possibile costruire una stufa a razzo in modo del tutto gratuito, portando solo i pezzi che necessitano (per maggiori informazioni: www.facebook.com/events/329877030494265/) oppure al laboratorio di saponette, previsto per il giorno dopo, sempre alle ore 16,30 (in questo caso informazioni su www.facebook.com/events/139491622888010/).

Per le iscrizioni ai corsi basta inviare una e-mail ad utopiaonlus@gmail.com, indicando il laboratorio a cui si vuole partecipare.

Come detto, il mercatino è un momento per scambiarsi oggetti, ma è anche un modo per incontrarsi, socializzare e fare festa con i colori, i laboratori di ReCiclArte, la musica di Radio Utopia, che seguirà in diretta la manifestazione, e i concerti live che si terranno, nelle due serate, nell’area RimbombArte di via Ardeatina 269, a ridosso dell’entrata della Riserva Naturale Regionale di Tor Caldara, in Anzio-Lavinio.

 Maurizio D’Eramo

 

I più letti

To Top